The home of Eurovision lyrics

marco-mengoni_lead

Song Information
Music: Marco Mengoni, Rory Di Benedetto
Lyrics: Marco Mengoni, Rory Di Benedetto


Quel temporale, la pioggia batteva
Ed è banale restare a pensare che poi
Tutto resti normale

Dopo questa tempesta
La goccia che bagnava la pelle
Addolcisce le ferite che non curiamo più

Ed io rimango, io
Io rimango immobile qui per te

Nell’attesa fermo rimango
Aspettando a un passo da te
Che resti indifferente e poi cambi d’estate
E cadono le scuse
E muore il mio pensiero su te

Su te (Ah-ah, ah-ah)

Riconterò gli errori di questa partita
Senza più paura di restare in fondo
Guardando un po’ più in là, oltre le nuvole
La strada da, la strada da
Da rifare

Ed io rimango, io
Io rimango immobile qui, qui per te

Nell’attesa fermo rimango
Aspettando a un passo da te
Che resti indifferente e poi cambi d’estate
E cadono le scuse
E muore il mio pensiero su te (Ah-ah, ah-ah)

E muore il mio pensiero su te (Ah-ah, ah-ah)

E io riuscirò da solo a distinguere
Il confine che ci divide, che ci porta via
Per poi confonderci tra tutta questa gente
Che resta indifferente, no

Nell’attesa fermo rimango
Aspettando a un passo da te
Che resti indifferente e poi cambi d’estate
E cadono le scuse e cadono le scuse

Ed io nell’attesa fermo rimango
Aspettando a un passo da te
Che resti indifferente e poi cambi d’estate
E cadono le scuse e cadono le scuse
Ed io non ti aspetto più

Marco Mengoni’s Eurost☆r Page

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Visitors from around the world

free counters